Gemelline scomparse, si cerca in un lago

Gemelline scomparse, si cerca in un lago

Gemelline scomparse, si cerca in un lago

ROMA - Continuano le ricerche di Livia e Alessia, le due gemelline svizzere scomparse dopo che il padre, Matthias Schepp, le aveva prese a casa della madre, sulla base di una nuova testimonianza. La polizia svizzera ha attivato una battuta di ricerche tra Morges e Saint-Prex sul lago lemano, nei pressi di Losanna. Gli inquirenti parlano sulla testimonianza rilasciata il 6 aprile scorso in cui parla della presenza di un uomo che portava una valigia nella regione di Boiron.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'operazione ha preso parte anche undici cani delle unità cinofile della polizia. Schepp si era allontanato con le gemelle dalla casa di St-Sulpice, in svizzera. Secondo alcune testimonianze, lo hanno visto due giorni dopo a bordo di un traghetto diretto in Corsica assieme alle gemelline. Arrivato a Bastia, apparentemente solo, Schepp sarebbe tornato sulla terra ferma, a Tolone. Da qui in auto ha raggiunto Cerignola, dove si è gettato sotto un treno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -