Genetica, sui macachi il primo trapianto di Dna mitocondriale

Genetica, sui macachi il primo trapianto di Dna mitocondriale

Si chiama ‘mitocondriale' ed è un particolare tipo di Dna che si trova negli organelli che hanno il compito di fornire energia alle cellule, spesso causa di malattie incurabili, e che possono essere trasmesse da madre a figlio. Ma in futuro questo difetti genetici potranno essere bloccati. Un esperimento condotto dagli studiosi dell'Oregon Health Science University di Beaverton, negli Stati Uniti, e realizzato su alcuni macachi.

 

In pratica i ricercatori hanno sostituito il Dna mitocondriale danneggiato con uno sano, trapiantato in ovulo poi fecondato. E grazie a tale trapianto, sono nate delle scimmie perfettamente sane e che non hanno ‘ereditato' alcun difetto genetico dalla madre.

 

La particolarità è che in questo tipo di fecondazione i genitori saranno tre: i due responsabili del Dna nucleare e la donatrice del Dna mitocondriale sano. In pratica due mamme e un papà, visto che il Dna mitocondriale viene solamente trasmesso per via materna

 

Il Dna mitocondriale passa da madre a figlio, e con esso difetti genetici che possono portare a diabete, cancro, infertilità e malattie neurodegenerative come Alzheimer, Parkinson e Corea di Huntington", ha detto Duane Alexander, direttore dell'Eunice Kennedy Shriver National Institute of Child Health and Human Development.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -