Gestione telematica dei rifiuti: le perplessità di Confartigianato

Gestione telematica dei rifiuti: le perplessità di Confartigianato

E' entrato in vigore lo scorso 14 gennaio il Decreto del Ministero dell'Ambiente che istituisce il Sistri, un  sistema informatizzato di tracciabilità dei rifiuti che sostituirà il registro di carico e scarico, il formulario di trasporto dei rifiuti e il MUD.


"Per Confartigianato - osserva il responsabile del Servizio Ambiente e Sicurezza Eugenio Battistini - l'adozione di questo sistema, che rappresenta un unicum nella Comunità Europea, sarà per le piccole e medie imprese una procedura troppo complessa e onerosa. Con il sistema Sistri, infatti, si passa da una tracciabilità dei rifiuti "cartacea" (i precedenti registri di carico e scarico rifiuti e formulari) a una gestione telematica che viene promossa come semplificazione ma che, in realtà, si traduce in procedure maggiormente burocratizzate e in un conseguente aumento di costi per le imprese. A tutti gli operatori sarà consegnata una chiavetta Usb contenente un programma di identificazione per la gestione dei rifiuti in tutte le fasi della filiera. L'intero sistema, collegato in rete, consentirà di monitorare in tempo reale il percorso dei rifiuti speciali. Le imprese dovranno informarsi ed informatizzarsi in tempi troppo brevi: la prima scadenza per gli operatori è infatti il prossimo 28 febbraio e il Sistema dovrà essere operativo e quindi adottato dalle imprese dal 13 luglio".


 "Questo sistema - aggiunge Eugenio Battistini -  pur fondato sui principi giusti e condivisi della legalità e della tutela dell'ambiente,  genera nelle imprese, soprattutto le più piccole, enormi problemi di gestione  e maggiori costi, in un periodo particolarmente difficile sotto il profilo economico. Piuttosto che apportare una riduzione dei costi per le imprese e per il sistema, ne provoca un aggravio, in particolare per i piccoli produttori di rifiuti e per i trasportatori. Confartigianato chiede pertanto che la gestione dei rifiuti avvenga con un più efficace controllo in tutte le fasi della filiera semplificando le procedure e riducendo i costi che le imprese devono sostenere per questi adempimenti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -