Giallo nel torinese, perito informatico trovato sepolto nei boschi

Giallo nel torinese, perito informatico trovato sepolto nei boschi

Giallo nel torinese, perito informatico trovato sepolto nei boschi

TORINO - Giallo nel torinese. Il cadavere di Paolo Pilla, perito informatico di 34 anni, è stato trovato martedì notte nei boschi vicino a Rivalba, sotto venti centimetri di terra. A fare il tragico rinvenimento, ad un centinaio di metri dal casolare acquistato dalla vittima per essere ristrutturato, è stato il fratello Giuseppe. I Carabinieri del Nucleo Investigativo stanno interrogando i parenti, la fidanzata e gli amici per ricostruire le ultime ore dell'uomo.

 

Il 34enne era scomparso da sabato 30 luglio. Alla madre con cui vive a Torino aveva riferito che usciva per una commissione, ma a casa non è più tornato. Dopo che un vicino di casa l'aveva notato alla casa di Rivalba a bordo di un'auto chiara insieme ad alcuni uomini. Il fratello si è così recato alla cascina, trovando un lembo di stoffa, poi la camicia del fratello e quindi il cadavere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -