Gioia Tauro, sequestrate tonnellate di esplosivo T4

Gioia Tauro, sequestrate tonnellate di esplosivo T4

Gioia Tauro, sequestrate tonnellate di esplosivo T4

GIOIA TAURO - Un'ingente quantità di esplosivo militare T4 è stata sequestrata martedì sera dalla polizia nel porto di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria. Il potente esplosivo sequestrato sarebbe nell'ordine di alcune tonnellate ed era stato occultato fra confezioni di latte in polvere. L'operazione è stata effettuata al termine di una complessa attività investigativa, di carattere internazionale. Non è da escludere in coinvolgimento della 'ndrangheta.

Il T4 (ciclotrimetilene trinitramina o Rdx) è usato in quasi tutti gli eserciti del mondo. A base di questo esplosivo sono stati confezionati anche gli ordigni utilizzati nelle stragi di mafia in cui furono uccisi Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Lo stesso era stato usato anche per attentati di Milano, Roma e Firenze, per il disastro di Ustica e per le stragi alla stazione di Bologna e quella del Rapido 904.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -