Giornata europea dei parchi, Freda: i tagli del Governo non fermano l'impegno della Regione

Giornata europea dei parchi, Freda: i tagli del Governo non fermano l'impegno della Regione

Tantissime passeggiate alla scoperta dei tesori ambientali dell'Emilia-Romagna, giornate ecologiche, giochi in natura, mostre, convegni  faranno fa sfondo anche quest'anno alla "Giornata europea dei parchi"   indetta da Eroparc e in Italia da Federparchi, per festeggiare domani martedì  24 maggio la nascita del primo parco europeo avvenuta in Svezia nel 1909. Quest'anno il 24 maggio sarà anche una giornata di mobilitazione degli enti di gestione delle aree protette italiane che hanno deciso di svolgere contemporaneamente in ogni parco riunioni e assemblee per illustrare  all'opinione pubblica le difficoltà dovute alla riduzione del 10% delle risorse  destinate alle aree protette nazionali, che si aggiunge a quelle già compiute negli anni precedenti.

 

"Investire in natura significa investire sul futuro di tutti noi. Di fronte alle scelte poco lungimiranti di questo Governo - ha detto l'assessore regionale all'ambiente Sabrina Freda - l'Emilia-Romagna ha voluto muoversi in controtendenza e, nonostante i forti tagli della manovra di luglio,  ha fatto uno sforzo per non ridurre nel 2011 le risorse destinate ai parchi e alle riserve naturali regionali, confermando anche i  nuovi investimenti del prossimo Programma Triennale di Azione Ambientale. Entro la fine dell'anno inoltre aggiorneremo la legge regionale sui parchi per rivedere la governance, trovare nuove modalità di finanziamento, accrescere partecipazione dei cittadini ed estendere ulteriormente il territorio tutelato".


Un impegno quello della Regione Emilia-Romagna che è confermato anche dalle nuove aree protette in corso di realizzazione. Dopo la recente istituzione da parte dell'Assemblea legislativa regionale del Parco fluviale regionale del Trebbia e delle Riserve naturali di Torrile e dei Ghiradi sono state create dalle Province di Bologna, Ferrara, Ravenna e Modena 15 Aree di Riequilibrio Ecologico, il Paesaggio naturale e seminaturale Protetto della Centuriazione Romana nel Lughese, mentre altri due stanno per essere decisi nelle Province di Reggio Emilia e di Rimini.

 

Le principali iniziative in occasione della Giornata mondiale dei Parchi 
Il 27 maggio nel Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, "Un parco per te": festa dedicata alle scuole del casentino con inaugurazione della mostra "Memoria e natura, maestre di sostenibilità" e spettacolo teatrale di lettura dedicato al tema degli alberi e della foresta.
Sabato 28 maggio "Escursione guidata in pulmino elettrico nelle Valli di Comacchio" per scoprire il Parco regionale del Delta del Po custode di peculiari valori naturali e storici. Il 29 maggio "Concerto al tramonto" al Parco dei gessi Bolognesi e Calanchi dell'Abbadessa e ancora sabato 28 maggio in provincia di Parma al Parco regionale dello Stirone  "la notte dell'assiolo"  mentre al Parco regionale dei Boschi di Carrega domenica 29 la  coltivazione delle Rose": dalla caratterizzazione dei diversi gruppi botanici, alla coltivazione e ai vari impieghi ornamentali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -