Giovedì terribile sulle strade della Romagna, un morto e 14 feriti

Giovedì terribile sulle strade della Romagna, un morto e 14 feriti

Giovedì terribile sulle strade della Romagna, un morto e 14 feriti

Drammatico giovedì sulle strade della Romagna. Una giornata caratterizzata da ben sette incidenti, di cui uno con esito mortale. Un'intera famiglia italiana, residente in Svizzera, è finita all'ospedale di Faenza dopo un tamponamento alle 4.25 sull'A14 all'altezza di Imola. L'auto sulla quale viaggiavano, una "Lancia K", si è schiantata contro un camion. Il secondo incidente si è verificato intorno alle 10 in via Zuccherificio, a Mezzano, dove ha riportato gravi lesioni un 32enne.

 

>LE IMMAGINI DELL'INCIDENTE MORTALE NEL LUGHESE, fotoservizio Argnani

>LE IMMAGINI DELLO SCONTRO FRONTALE A FAENZA, fotoservizio Argnani

 

Il giovane, al volante di una "Opel Vectra", per evitare di impattare contro un autocarro di piccole dimensioni che gli aveva tagliato la strada, si è scontrato frontalmente contro un altro camioncino. Quasi contemporaneamente un anziano di 87 anni è stato investito da un'automobile a San Mauro in Valle, all'incrocio tra le vie Giardino San Mauro e Versilia.

 

Poco dopo un campano di 43 anni residente a Castel Bolognese, Antonio Marasca, ha perso tragicamente la vita dopo essersi ribaltato con il camion sul quale viaggiava sul fossato che costeggia la via Gardizza a Giovecca, una frazione di Lugo. Per la vittima, nonostante il disperativi tentativo di rianimazione da parte dei sanitari del ‘118', non c'è stato nulla da fare. Marasca lascia la moglie e tre giovani figli di 13, 15 e 17 anni.

 

Nel primo pomeriggio la via Ravegnana, a Faenza, è stata teatro di uno scontro frontale tra una "Fiat Panda" condotta da un 81enne di Fontanelice ed una "Mazda 2" sulla quale viaggiava una castellana di 41 anni. La peggio l'ha riportata l'anziano trasportato in elimedica all'ospedale ‘Bufalini' di Cesena.

 

La striscia nera si è poi spostata verso sud, interessando il Riminese. Un motociclista di 32 anni si trova ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Infermi di Rimini dopo esser scivolato con la sua moto da cross e finito contro un'automobile parcheggiata a bordo strada in via Monte Titano.

 

Grosso spavento, ma nessuna particolare conseguenza fisica, per una ragazza finita ruote all'aria con la sua automobile, una ‘Opel Tigra' in un campo in via Casalecchio. Infine quattro persone sono rimaste leggermente ferite in una carambola sull'A14 al chilometro 99.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -