Giro d'Italia, Montaguti: "Pronto a inserirmi nelle fughe, non vedo l'ora"

Giro d'Italia, Montaguti: "Pronto a inserirmi nelle fughe, non vedo l'ora"

Giro d'Italia, Montaguti: "Pronto a inserirmi nelle fughe, non vedo l'ora"

FORLI' - Matteo Montaguti è alla sua seconda partecipazione al Giro d'Italia. La prima volta è stata nel 2009, proprio nell'anno in cui la corsa rosa è partita dalla sua Forlì. Un orgoglio in più per lui che è meldolese di nascita ma forlivese d'adozione sportiva. "Essere qui è a Torino - dice Matteo, 27 anni, a RomagnaOggi.it - è un'emozione pari a quella dell'esordio. Lo spettacolo della presentazione, davanti a così tante migliaia di persone e con l'intera città vestita col tricolore dà una carica enorme".

 

E fa crescere la voglia di salire in sella e pedalare. "Non vedo l'ora di partire, non riesco più ad aspettare!", ammette Matteo, che veste la maglia della francese Ag2r. Che si presenta ai nastri di partenza con la carica giusta, quella di chi vuole sfruttare al massimo un'occasione per mettersi in mostra come quella del Giro d'Italia.

 

"Questo è un Giro diverso da quello del 2009 - spiega l'atleta romagnolo - anche perchè allora la partecipazione fu una sorpresa, mentre questa volta sono arrivato alla partenza dopo essermi preparato a puntino, facendo le cose per tempo. Sono qui con la mentalità, il peso e gli stimoli giusti".

 

Senza voli pindarici, ma rimanendo con i piedi ben saldi per terra, Montaguti fissa il suo obiettivo: "Spero di far bene in qualche tappa, in quelle più ondulate - spiega il passista romagnolo - cercherò di infilarmi in qualche fuga per poi giocarmela nei chilometri finali".

 

Il vascello romagnolo al Giro è composto da quattro concorrenti. Filippo Savini: "Lui cercherà di recita un ruolo da protagonista nelle tappe più difficili", prevede Matteo. Alan Marangoni: "lo attende un grande lavoro per il suo capitano, Vincenzo Nibali, che punta alla classifica generale". E infine Manuel Belletti: "Le prime dodici tappe sono potenzialmente tutte buone per lui".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appuntamento per i tifosi? "Sicuramente a Ravenna - conclude Matteo - ma so che il mio fans club mi seguirà ovunque, soprattutto nei tapponi di montagna, dove ci sarà bisogno del massimo supporto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -