Giro di prostituzione a 'domicilio' a Cesenatico, arrestato cinese

Giro di prostituzione a 'domicilio' a Cesenatico, arrestato cinese

Giro di prostituzione a 'domicilio' a Cesenatico, arrestato cinese

CESENATICO - E' ritenuto il capo di un giro di prostituzione a ‘domicilio' stroncato la scorsa estate dal personale del presidio di polizia di Cesenatico. Gli agenti della Squadra Mobile di Forlì hanno arrestato con le accuse di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione Wang Youping, un cinese di 39 anni residente a Bari. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata firmata dal gip Michele Leoni su richiesta del pubblico ministero Marco Forte.

 

L'uomo, latitante in Francia per un breve periodo, è stato arrestato il giorno dell'Epifania a Bari dagli agenti della locale Squadra Mobile. Le indagini scattarono in seguito alla verifica di una prostituta cinese in un appartamento di via Gianbologna, a Cesenatico. Secondo quanto appurato dalle forze dell'ordine il 39enne, un ambulante di generi alimentari, ‘reclutava' connazionali da avviare alla prostituzione a ‘domicilio'.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I clienti, nella maggior parte dei casi di Cesena e Cesenatico, venivano adescati non solo attraverso inserzioni su giornale ma anche in spiaggia. Faceva parte dell'organizzazione anche la moglie, la 32enne Z.Y. le sue iniziali, che si occupava di prendere le chiamate dei clienti. La donna è iscritta nel registro degli indagati, anche se al momento non è stata raggiunta da nessun provvedimento di custodia cautelare.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -