Gradimento dei politici locali, consenso in calo per tutti i sindaci di capoluogo

Gradimento dei politici locali, consenso in calo per tutti i sindaci di capoluogo

Gradimento dei politici locali, consenso in calo per tutti i sindaci di capoluogo

Il 55% degli emiliano-romagnoli promuove il governo di Vasco Errani. Lo si apprende dalla classifica elaborata da Ipr Marketing per il Sole 24 ore. Errani perde comunque il 7,7% dei consensi secondo l'indagine rispetto al 62,7% ottenuto cinque anni fa nell'anno della sua rielezione. Un risultato che collocal Errani al terzo posto tra i persidenti di Regione più amati d'Italia, alle spalle dal lombardo Roberto Formigoni (secondo) e di Giancarlo Galan (Veneto).

 

Tra i sindaco primeggia Fabrizio Matteucci, primo cittadino di Ravenna, con un consistente 59,5% di consensi che però è in calo di oltre 9 punti percentuali rispetto al 68,9% ottenuto nel 2006 quando venne eletto. Matteucci si colloca così al 12° posto in Italia.

 

Nella graduatoria nazionale 42° posto per Roberto Balzani, sindaco di Forlì, con un consenso stabile al 55% (il risultato ottenuto al ballottaggio contro  Alessandro Rondoni, poiché al primo turno si fermo sotto la fatidica soglia del 50%).

 

E' sotto al 50% il gradimento per il sindaco di Rimini, Alberto Ravaioli, che con il suo 49% si colloca al 95° posto in Italia: un dato che deve destare preoccupazione per il centrosinitra riminese, che nel 2011 dovrà procedere (così come Ravenna) al rinnovo dell'Amministrazione.

 

Tra i presidenti di Provincia in Romagna guida la classifica il ravennate Francesco Giangrandi (con il 60% dei consensi) collocandosi al 6° posto in Italia. Il riminese Stefano Vitali, vittorioso al ballottaggio alle scorse elezioni amministrative, è al 62° posto con il 53% di consensi. Ultimo posto in Romagna per Massimo Bulbi, presidente della Provincia di Forlì-Cesena, con il 50% delle preferenze. 

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    Errani, Presidente della Regione Emilia Romagna perde in 5 anni quasi l'8 per cento dei consensi. Matteucci, sindaco di Ravenna, perde più del 9 per cento in tre anni. A Forlì il divario si asottiglia sempre più, mentre a Rimini il buon Ravaioli scende sotto il 50 per cento. Tutto ciò a dimostrazione che finalmente anche in Emilia Romagna la "pandemia" si stà via via risolvendo! Che dire...MEGLIO TARDI CHE MAI!!!

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    @Wiccio Piuttosto che un partito marxista-leninista, meglio uno stalinista, non credi? (Montanelli docet....)

  • Avatar anonimo di passatore
    passatore

    E' più facile far passare un cammello da una cruna di un ago che far aprire gli occhi dei Piddini e fargli vedere il degrado economico e sociale in cui sta scivolando il nostro territorio... le teste sono dure e vuote... ma eppur qualcosa si muove...meno male... mi associo...FORZA LEGA NORD!

  • Avatar anonimo di Wiccio
    Wiccio

    LEGAti tu. Qui ci vuole un po' di PMLI, altroché.

  • Avatar anonimo di Brenno
    Brenno

    Un passo alla volta il divario si assotiglia !! FORZA LEGA !

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -