Gran Sasso, valanga travolge ed uccide due escursionisti

Gran Sasso, valanga travolge ed uccide due escursionisti

Gran Sasso, valanga travolge ed uccide due escursionisti

L'AQUILA - Una "grave imprudenza". Così l'hanno definita i soccorritori la tragedia sul Gran Sasso dove hanno perso la vita due escursionisti, una donna di 35 anni ed un uomo di 48. Una terza persone, che faceva parte del gruppo, è riuscito a salvarsi. Le vittime sono Francesca Laera, architetta, e Franco Mataloni, impiegato, considerato un alpinista esperto, iscritto al Cai. Oltre a quella registrata sul Gran Sasso, ci sono state altre due slavine in Abruzzo.

 

A Pescasseroli, sulla pista "Il cucchiaione", un giovane snobordista è stato investito dalla massa di neve staccatasi dal costone roccioso, senza riportare conseguenze. A Roccaraso, invece, sulla pista Toppe del Tesoro, in località Aremogna, un napoletano di 20 anni è rimasto ferito dal distacco di una slavina dalla montagna. Ora si trova ricoverato all'ospedale di Castel di Sangro per la frattura di una gamba.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -