Grandi eventi, Governo parte civile a Firenze

Grandi eventi, Governo parte civile a Firenze

FIRENZE - Slitta a giovedì scorso il processo per l'appalto della Scuola Marescialli dei Carabinieri, nell'ambito dell'inchiesta fiorentina sui Grandi eventi, che si è aperto martedì mattina a Firenze. Il presidente del tribunale collegiale, Elisabetta Improta, ha dichiarato la propria astensione per incompatibilità, rinviando alla prossima udienza con un nuovo collegio giudicante. . In aula era presente solo uno dei tre imputati, l'ex provveditore delle opere pubbliche della Toscana, Fabio De Santis

 

Il presidente del collegio, in vista della prossima udienza ha disposto la "nuova traduzione degli imputati, ove ancora detenuti e non rinuncianti a comparire, senza uso delle manette". L'altro imputato in carcere, oltre a De Santis, è Angelo Balducci. Guido Cerruti, che ha l'obbligo di dimora, è stato autorizzato ad allontanarsi dal comune per partecipare alla prossima udienza.  Prima della brevissima udienza, l'avvocato dello Stato, Massimo Giannuzzi, ha annunciato che la presidenza del Consiglio chiederà di costituirsi parte civile per danno all'immagine.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -