Grandi Eventi, patteggia l'ex pm Achille Toro

Grandi Eventi, patteggia l'ex pm Achille Toro

Grandi Eventi, patteggia l'ex pm Achille Toro

ROMA - L'ex procuratore aggiunto di Roma, Achille Toro, ha patteggiato martedì mattina otto mesi di reclusione (pena sospesa) davanti al gup di Perugia, nell'ambito del processo relativo all'inchiesta Gran Eventi. L'ex pm, che non era presente in aula,  doveva rispondere dell'accusa di rivelazione di segreto d'ufficio. Patteggiamento a sei mesi di reclusione per lo stesso reato per il figlio Camillo. L'udienza, tecnica, è durata pochi minuti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Achille Toro era accusato di aver rivelato, quando era procuratore aggiunto di Roma, notizie su un procedimento trattato presso il suo ufficio nonché su quello della procura di Firenze. Secondo l'accusa le notizie sono state rilevate anche tramite il figlio Camillo. All'udienza erano presenti il pm Sergio Sottani e gli avvocati dei due imputati, Roberto Rampioni e Salvatore Sciullo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -