Grandi eventi, scagionato Scajola. I pm: ''Su Bertolaso prove certe''

Grandi eventi, scagionato Scajola. I pm: ''Su Bertolaso prove certe''

Grandi eventi, scagionato Scajola. I pm: ''Su Bertolaso prove certe''

ROMA - La procura di Perugia ha depositato giovedì la richiesta di rinvio a giudizio per 19 indagati e 11 società nell'ambito dell'inchiesta sulla presunta 'cricca' degli appalti. Ai 19 indagati tra cui l'ex capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, Angelo Balducci, Diego Anemone e Fabio De Santis i pm di Perugia Sergio Sottani, Alessia Tavarnesi e il procuratore Giacomo Fumu contestano a vario titolo i reati di associazione a delinquere e corruzione.

 

Hanno chiesto invece di patteggiare la pena il magistrato romano Achille Toro, il figlio Camillo Toro, e l'architetto Angelo Zampolini. Secondo l'accusa, le presunte utilità ricevute dall'ex sottosegretario Berolaso e gli atti al centro degli accertamenti "appaiono inquadrabili" anche "in un'ottica di 'protezione globale'".

 

Nella richiesta di rinvio a giudizio si parla di "sistematica violazione delle regole che caratterizzava la gestione dei cosiddetti Grandi eventi". I magistrati ritengono poi che "la scelta della procedura d'urgenza e di una determinata impresa per effetto della ricezione o della promessa di denaro o di altre utilità integra la violazione di doveri d'ufficio, che impongono la disinteressata valutazione della situazione concreta".

 

Tra gli indagati non c'è più Claudio Scajola, che travolto un anno fa dall'inchiesta fu costretto a rassegnare le dimissioni dal dicastero dello Sviluppo Economico. "Mi sono dimesso un anno fa per rispetto nei confronti delle istituzioni", ha ricordato Scajola, anche se "quelle dimissioni sono state prese quasi come una ammissione di colpa".

 

"C'è un insegnamento che traggo da questa vicenda: cercherò, per quanto mi è possibile, di portare il mio modesto contributo contro i processi sommari e mediatici", ha commentato Scajola, in un video sul suo sito internet. L'inchiesta, ha concluso l'ex dimostro, "dimostra la mia estraneità a questa vicenda. Non solo la perizia giurata sul valore di quell'immobile dimostra la congruità di quel prezzo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -