Gravi ustioni per una sigaretta, muore la moglie del regista Rosi

Gravi ustioni per una sigaretta, muore la moglie del regista Rosi

ROMA - Si è spenta al centro grandi ustionati dell'ospedale Sant'Eugenio di Roma Giancarla Mandelli, moglie del regista napoletano Francesco Rosi. La donna era giunta al nosocomio con ustioni del terzo grado sul 100% del corpo dopo un incendio scoppiato nell'abitazione di Trinità dei Monti, nella Capitale. Secondo le prime informazioni a causare il rogo sarebbe stata una sigaretta: l'abito che indossava, infatti, ha preso fuoco a contatto con la cenere incandescente. 

 

Quando la signora Rosi è giunta al "Sant'Eugenio" le sue condizioni sono state giudicato subito molto gravi. Cordoglio è stato espresso dal mondo dello spettacolo. La donna era anche sorella della stilista Mariuccia Mandelli, in arte Krizia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -