Gruppo Hera: telelettura contatori attraverso la rete di pubblica illuminazione

Gruppo Hera: telelettura contatori attraverso la rete di pubblica illuminazione

Si chiama tecnologia a ‘onde convogliate', meglio conosciuta come Power Line Communication: un sistema di ultima generazione che consente di trasmettere dati di vario genere attraverso reti di alimentazione elettrica. Uno dei tanti progetti con cui Hera continua a promuovere innovazione e sviluppo sul territorio, mettendo a disposizione della ricerca un vasto know how e tecnologie all'avanguardia. 


In particolare la rete di pubblica illuminazione sarà al centro di questo progetto sperimentale che, nei prossimi 6 mesi, porterà Hera ad investire 50mila euro nel campo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

Ad affiancare Hera nello sviluppo della sperimentazione, saranno due eccellenze del territorio romagnolo: RInnova, società specializzata in Information Comunication Tecnology e Aurel, azienda leader nei servizi di produzione elettronica.

Gestita dal Gruppo Hera attraverso la Società Hera Luce, la rete di pubblica illuminazione potrà essere utilizzata come ‘canale di trasmissione' in cui i dati viaggeranno a una velocità minima di 10 kbps (kilobit per secondo).

 

L'obiettivo della sperimentazione è testare il sistema PLC per consentire la telelettura dei consumi dai contatori gas digitali: un notevole sviluppo funzionale della rete esistente, con la prospettiva di future implementazioni che permettano ad esempio il controllo dei cassonetti, la gestione di lampioni o semafori e altri servizi di pubblica utilità.

Il sistema sarà costituito da un concentratore posto nella cabina di distribuzione dove si origina la rete di illuminazione e da due o più elementi di ritrasmissione dei dati lungo la stessa linea.

 

<<Con questo progetto - spiega l'Ing. Franco Sami, Direttore del settore ciclo idrico e distribuzione gas del Gruppo Hera - confermiamo l'impegno e la volontà di investire da parte dell'azienda in attività che puntano all'innovazione tecnologica dei nostri impianti e servizi a rete. Questo ci porta anche a creare importanti sinergie con altre realtà del nostro territorio, avvalendoci del contributo di partner altamente specializzati come Aurel e RInnova>>. 

 

RInnova s.r.l. ha a disposizione il know-how necessario nelle discipline ingegneristiche e nell'ICT (Information Comunication Tecnology) che garantiscono numerose competenze e un rapido trasferimento tecnologico multidisciplinare. Questo grazie alla piena collaborazione con tutti i centri di ricerca, parchi scientifici e università che operano sul territorio, e in particolare con l'Università di Bologna.

  

Aurel SpA, forte di un'attività quarantennale, è in grado di sviluppare circuiti elettronici e apparecchiature innovative. Vera e propria eccellenza romagnola, ha sede a Modigliana e occupa un centinaio di dipendenti specializzati in servizi di produzione elettronica, nel progetto ed assemblaggio di circuiti ibridi custom, nella progettazione di moduli wireless a radiofrequenza e tanto altro ancora. Ad Aurel, soprattutto, sono orientati sul problem solving: studiano il problema, progettano i sistemi e producono le soluzioni, attraverso lo sviluppo di microcircuiti applicati ad ogni settore. In questo particolare progetto seguiranno lo studio e lo sviluppo dei componenti hardware e firmware del concentratore e dei dispositivi da collocare lungo la dorsale.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -