Hera: costituito il Comitato per il Territorio di Forlì-Cesena

Hera: costituito il Comitato per il Territorio di Forlì-Cesena

FORLI' - E' stato nominato il Comitato per il Territorio di Forlì-Cesena, che vede confermato Paolo Talamonti in qualità di presidente. Accanto a lui, oltre al Direttore della struttura operativa territoriale di Forlì-Cesena Franco Fogacci, siederanno Luca Montanari, Piergiorgio Poeta (entrambi già presenti nel precedente CdA), Paola Campana, Leonardo Zavalloni e Luciano Neri. La designazione ufficiale è arrivata ieri dal CdA di Hera su indicazione dei Sindaci del territorio.

 

"Il Comitato si connoterà come un organismo snello - dichiara il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi, referente di Hera per gli amministratori del territorio di Forlì-Cesena - anche da un punto di vista economico. Già Hera aveva abbassato lo stanziamento rispetto a quello per il precedente CdA da 90mila a 80mila euro. A nome dei Sindaci del territorio, ho proposto di ridurre ulteriormente i compensi, che ora sono pressoché dimezzati. Inoltre, come Sindaci abbiamo chiesto a Hera di destinare la somma derivante dalla riduzione dei costi allo sviluppo di progetti di sensibilizzazione ambientale nelle scuole".

 

I compensi lordi previsti per i componenti del Comitato sono i seguenti: 20mila euro per il presidente (contro i precedenti 35mila), 7mila per tutti gli altri (in passato erano previsti 15mila euro per il vicepresidente e 10mila euro per i restanti consiglieri).

 

Il Comitato avrà la funzione di agevolare il legame tra la società e il territorio e si occuperà di tematiche chiave quali la promozione e sviluppo del radicamento territoriale e il monitoraggio della qualità e sostenibilità dei servizi offerti dal Gruppo Hera nel territorio di riferimento.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -