Hera, fatturato a 2,8 miliardi di euro: avanzano le trattative per la fusione

Hera, fatturato a 2,8 miliardi di euro: avanzano le trattative per la fusione

Continuano a crescere i numeri del gruppo Hera. La società che gestisce i servizi pubblici in Romagna, a Bologna e Modena ha approvato giovedì il bilancio 2007 con un fatturato di 2,863 miliardi di euro, con un aumento del 23,9% sull'anno precedente, e un utile netto di 109,9 milioni (+9,6% sul 2007). Il presidente Tomaso Tommasi (nella foto) prosegue le trattative per la fusione con le altre multiutility Iride, Acea ed Enia: “Avremo riscontri forse a metà aprile”.


Hera distribuirà tra i propri soci un dividendo complessivo di oltre 81 milioni di euro, pari ad 8 centesimi di euro per ciascuna azione. Il 2 giugno lo stacco della cedola.


Gli investimenti operativi effettuati nel corso del 2007 si confermano in linea col Piano Industriale, essendo stati pari a 464 milioni di Euro, ripartiti in 131,4 milioni nel settore Ciclo Idrico,166,2 milioni nell'Area Ambiente, 31,7 milioni nel settore gas, 49,2 milioni in quello dell'Energia Elettrica, 35 milioni nell'area degli Altri Servizi cui si aggiungono gli investimenti di struttura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


La posizione finanziaria netta del Gruppo si attesta a 1.424,1 milioni di Euro, rispetto ai 1.173,3 milioni di euro del 2006, a seguito della generazione di cassa dell'attività operativa, dei significativi investimenti realizzati nel 2007 e della distribuzione del dividendo per oltre 81 milioni di euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -