Hera, nel 2007 ricavi da record: quasi 3 miliardi di euro

Hera, nel 2007 ricavi da record: quasi 3 miliardi di euro

BOLOGNA – Continua a crescere a doppia cifra il bilancio di Hera, la holding emiliano-romagnola che gestisce i servizi pubblici in Romagna, a Bologna e Modena. Nel 2007 il colosso pubblico-privato ha fatto registrare un fatturato 2,863 miliardi di euro, in crescita del 23,9% rispetto al 2006. L’assemblea dei soci che ha approvato il consuntivo 2007 ha confermato alla guida anche il presidente Tomaso Tommasi di Vignano (nella foto) e l’amministratore delegato Maurizio Chiarini.


Sono stati anche registrati quattro nuovi ingressi nel consiglio d’amministrazione: Francesco Sutti (presidente di Atc Bologna), nominato dal Comune di Bologna al posto di Pierluigi Celli, Ferruccio Giovanelli, indicato dal Comune di Modena al posto di Giuseppe Fiorani, Mauro Cavallini per prendere il posto di Vander Maranini come rappresentante del Comune di Ferrara, e Albero Marri, indicato dal sottopatto dei privati al posto di Fabio Roversi Monaco.


Confermati gli altri 14 membri del CdA: Tomaso Tommasi di Vignano (presidente), Giorgio Razzoli, Maurizio Chiarini (amministratore delegato), Mara Bernardini, Filippo Brandolini, Luigi Castagna, Piero Collina, Piegiuseppe Dolcini, Lanfranco Maggioli, Nicodemo Montanari, Roberto Sacchetti, Luciano Sita, Bruno Tani e Stefano Zolea.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -