HERA - Ottavo posto per la multiutility nella webranking 2006

HERA - Ottavo posto per la multiutility nella webranking 2006

FORLI' - Hera è ottava - prima tra le multiutility - nella graduatoria italiana Webranking 2006: la classifica redatta dalla società di consulenza svedese Hallvarsson & Halvarsson, in collaborazione con il Corriere della Sera, che premia la qualità e la trasparenza dei siti web delle società con maggiore capitalizzazione tra quelle quotate.


Il risultato della società spicca anche per aver guadagnato più posizioni in classifica rispetto all’edizione 2005: il Gruppo Hera passa infatti dalla ventunesima posizione all’ottava, risalendo ben tredici posizioni.


Lo studio Webranking, che quest’anno ha assegnato l’oscar del web a Telecom Italia, rappresenta la ricerca più approfondita a livello europeo sulla comunicazione finanziaria on-line (non commerciale) e per individuarne i criteri sono stati coinvolti oltre 420 professionisti del settore, di 25 paesi europei.


I criteri in base ai quali i siti delle società a maggiore capitalizzazione vengono valutati sono 126, tutti orientati ad individuare il livello di trasparenza nei confronti del mercato professionale. Tra le sezioni oggetto di analisi - sia nella versione italiana che in quella inglese - l’homepage, la navigabilità, la sala stampa, l’informazione finanziaria, la responsabilità sociale e l’interattività, giudicate sul fronte della trasparenza nella comunicazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Essere tra le prime dieci aziende italiane nella prestigiosa graduatoria Webranking 2006, preceduti solo da colossi come Telecom Italia, Unicredit, Eni, Autogrill e Benetton, per il Gruppo è motivo di grande soddisfazione soprattutto perché riconosce l’attenzione e l’impegno che Hera dedica ai principi di trasparenza e della comunicazione verso tutti i principali stakeholder.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -