HERA - Regazzini (Cisl): ''Meglio aggregazione con Enia e Iride''

HERA - Regazzini (Cisl): ''Meglio aggregazione con Enia e Iride''

Bologna, 28 giu. - (Adnkronos) - Hera, la multiutility dell'energia dell'Emilia Romagna, in vista di possibili aggregazioni, dovrebbe "la logica imprenditoriale di individuare le sinergie piu' utili ad una crescita coerente dell'azienda", rivolgendosi "innanzitutto verso quei partner che garantiscano una superiore propensione all'integrazione per cultura organizzativa e modus operandi: sicuramente le ex municipalizzate del nord ovest, (Enia e Iride)".

La sollecitazione arriva oggi da Piero Ragazzini, segretario generale della Cisl dell'Emilia Romagna, che intervenendo nel dibattito circa il futuro dell'impresa multiservizi ha avvertito che "nel futuro di Hera devono contare i lavoratori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se la situazione attuale e' nelle mani di altri, cioe' del patto di sindacato che controlla Hera, per il futuro il responsabile regionale della Cisl auspica il prevalere di un'altra cultura della rappresentanza, attenta a far pesare il punto di vista del lavoro nel processo decisionale compiuto dalle aziende, a partire da quelle che sono responsabili di produrre servizi pubblici.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -