I benzinai in sciopero il 27 e il 28 luglio

I benzinai in sciopero il 27 e il 28 luglio

I benzinai in sciopero il 27 e il 28 luglio

ROMA - Il 27 e il 28 luglio le stazioni di servizio resteranno chiuse su strade e autostrade per protestare contro l'inserimento nella Manovra "di un articolo" riguardante la distribuzione dei carburanti che non c'entra niente con i conti pubblici, espressione delle convergenze governo-petrolieri. E, mentre si annuncia sciopero, la benzina tocca i prezzi massimi di sempre, fino a 167 euro al litro.

 

Secondo i calcoli di Federconsumatori e Adusbef, l'aumento medio del carburante è del 24% circa per un'auto di media cilindrata con consumo medio di 15 chilometri per litro di carburante. I presidenti di Federconsumatori e Adusbef, Rosario Trefiletti e Elio Lannutti, hanno definito il caro-carburanti "una vera vergogna" e accusano il governo di "un modo di agire insensato e deleterio, che ha comportato gravissime ripercussioni per i cittadini".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -