I brutti ricordi spariscono con una proteina

I brutti ricordi spariscono con una proteina

E' stata scoperta la proteina associata alla paura ed ai ricordi traumatici e dolorosi. Gli studiosi statunitensi della John Hopkins University l'hanno individuata, attraverso i test sui topi, e poi rimossa. Questa scoperta potrebbe aprire nuove porte verso i farmaci contro lo stress post-traumatico. La ricerca, pubblicata sulla rivista Science Express, è stata diretta da Richard Huganir. Eliminando la proteina si cancellano i collegamenti ai traumi.

 

I topi sono stati spaventati con alcuni suoni. In questa condizione l'amigdala, la parte del cervello che nell'uomo e negli animali è responsabile del condizionamento della paura, ha scatenato la produzione della proteina in questione. Una volta che i ricercatori l'hanno eliminata, il suono che in un primo momento causava il trauma nel topo, non veniva più associato alla sensazione di paura. Il risultato fondamentale è che questo tipo di proteine possono essere rimosse dalle cellule nervose.

 

"L'idea è di eliminare queste proteine e di indebolire i collegamenti con il trauma creati nel cervello, in modo da cancellarne la memoria stessa. Può sembrare fantascienza la capacità di eliminare selettivamente i ricordi, ma questo un giorno potrebbe essere applicabile per il trattamento di memorie debilitanti, come la sindrome da stress post-traumatico legata ad esempio alla guerra, agli stupri o altri eventi traumatici",spiega Huganir.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -