I marinari del 'Buccaneer' in contatto telefonico con le loro famiglie

I marinari del 'Buccaneer' in contatto telefonico con le loro famiglie

I marinari del 'Buccaneer' in contatto telefonico con le loro famiglie

RAVENNA - Stanno tutti i bene i 16 marinai del rimorchiatore italiano 'Buccaneer', finiti da sabato nelle mani dei pirati somali mentre si trovavano nel Golfo di Aden. La buona notizia è stata data dall'armatore Silvio Bartolotti. Gli ostaggi non hanno nessun problema con il cibo e con l'acqua ed hanno potuto contattare telefonicamente le proprie famiglie. "E' un buon segnale", ha commentato il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci. Ottimista anche Gianfranco Fini.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presidente della Camera ha ribadito che serve discrezione perchè sono questioni delicate e complesse, ma "ci sono ragionevoli motivi per essere ottimisti". Il Prefetto di Ravenna, Floriana De Sanctis, è costantemente in contatto con il ministro degli esteri, della Difesa e dell'Interno, nonchè con l'armatore Bartolotti, per "fornire le proprie competenze e il supporto necessario alla positiva soluzione della crisi".Al momento l'imbarcazione si troverebbe, alla fonda, di fronte alla costa somala, a circa 10 miglia dal villaggio di Las Qoray nel nord del paese. Sulla vicenda vige comunque il massimo riserbo dalla Farnesina per agevolare la positiva soluzione della vicenda.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -