I parchi dell'Emilia-Romagna si uniscono per Telethon

I parchi dell'Emilia-Romagna si uniscono per Telethon

Il 28 e 29 maggio i parchi emiliano-romagnoli partecipano a "Walk of life", la nuova raccolta fondi per la ricerca organizzata da Telethon con Federparchi, organizzando camminate e punti di raccolta nel Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano, Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Parco Regionale Alto Appennino Modenese, Parco Regionale Vena del Gesso Romagnola, Parco Regionale Corno alle Scale, Parco Regionale Delta del Po Emiliano, Parco Regionale Laghi Suviana e Brasimone, Parco Regionale Sassi di Roccamalatina.

 

Duecento passeggiate nei più bei parchi italiani per far camminare la ricerca verso la cura. Due giornate all'aria aperta, per scoprire le meraviglie del patrimonio naturale del nostro Paese e dare speranza alle tante famiglie che combattono contro una malattia genetica. E' "Walk of life - il cammino per la ricerca", la nuova iniziativa di raccolta fondi organizzata dalla Fondazione Telethon in collaborazione con Federparchi-Europarc Italia e presentata oggi a Roma alla presenza dei presidenti di Telethon e di Federparchi, Luca di Montezemolo e Giampiero Sammuri e del testimonial dell'iniziativa, l'attore Neri Marcorè.

 

L'evento, che si svolge in concomitanza con la settimana europea dei parchi, avrà luogo sabato 28 e domenica 29 maggio in circa cento parchi italiani (nazionali, regionali e aree protette). Recandosi in uno dei banchetti allestiti per l'occasione, i partecipanti potranno fare una donazione e sostenere così la ricerca scientifica sulle malattie genetiche. In cambio riceveranno il laccio blu, che lega simbolicamente tutti i camminatori di Walk of life alla missione di Telethon e potranno prendere parte ad una passeggiata speciale, in cui una guida illustrerà le meraviglie del parco e uno scienziato racconterà il suo lavoro nel grande cammino della ricerca di Telethon.

 

Oltre cento ricercatori italiani finanziati da Telethon presenti nei parchi saranno al contempo testimonial dell'iniziativa e destinatari delle donazioni. L'obiettivo della raccolta fondi è infatti quello di finanziare ricerca di qualità sulle malattie genetiche rare, permettendo agli scienziati di lavorare nel nostro Paese, senza dover emigrare all'estero. In Emilia Romagna, la ricerca sulle malattie genetiche finanziata da Telethon è particolarmente attiva: ad oggi sono 169 i progetti di ricerca finanziati, con un investimento complessivo di 14.286.950 euro.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -