Identificato un nuovo gene responsabile della Sla

Identificato un nuovo gene responsabile della Sla

Una collaborazione tra 8 paesi ha portato ad un grande passo nella lotta alla Sla (Sclerosi laterale amiotrofica). E' stato identificato un gene della sporadica, forma che si presenta in oltre il 90% dei casi. La ricerca, portata avanti contemporaneamente da Regno Unito, Stati Uniti, Olanda, Irlanda, Italia, Francia, Svezia e Belgio e pubblicata su Lancet Neurology, è stata svolta attraverso la tecnica Genome-Wide.

 

Tra gli studiosi anche quelli del Istituto auxologico italiano di Milano, dell'università Statale e del Centro Dino Ferrari del capoluogo lombardo. Con questa tecnica è stato possibile analizzare quasi un milione di diverse varianti genetiche in una popolazione di pazienti affetti da Sla sporadica. La nostra equipe, guidata da Vincenzo Silani, ha raccolto il Dna di 2 mila malati italiani.

 

La ricerca "ha permesso di identificare una regione localizzata sul cromosoma 9q21 quale responsabile oltre che della forma sporadica, anche della SLA associata a demenza fronto-temporale familiare - ha spiegato Silani -Infatti, nella regione identificata sono localizzati alcuni geni conosciuti che ora necessitano di essere studiati con sequenziamento per la possibilità di essere responsabili della malattia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -