Il Cesena cerca un giocatore per ruolo e darà più spazio ai giovani

Il Cesena cerca un giocatore per ruolo e darà più spazio ai giovani

Il Cesena cerca un giocatore per ruolo e darà più spazio ai giovani

CESENA - Nella mattinata di martedì 28 dicembre, il Direttore dell'Area Tecnica del Cesena Calcio Lorenzo Minotti ha incontrato la stampa per fare il punto sulla stagione in corso e per definire le principali direttive del mercato bianconero: "Ora nel mercato di riparazione, nostro obiettivo principale sarà rinforzare la squadra con almeno una giocatore per ruolo e poi ci sono una serie di giovani che non stanno trovando spazio che cercheremo di mandare a giocare".

 

In particolare, secondo il dirigente del Cesena Calcio per la porta è possibile che arrivino due portieri in quanto Cavalieri sta cercando un'altra squadra mentre l'intenzione è far giocare Teodorani. Dettaglia poi Minotti: "Per la difesa cerchiamo un centrale, esperto in grado di garantire solidità alla difesa Terlizzi e Stendardo piacciono molto ma stiamo valutando, in linea di massima cercheremo giocatori che giocano in Serie A. A centrocampo abbiamo bisogno di infoltire il reparto con un centrocampista che possa fare da mezz'ala e da centrale mentre in attacco cerchiamo un esterno e una seconda punta. Sono stati fatti molti nomi per questi ruoli ma sappiamo anche che i giocatori che giocano in squadre di alta classifica valuteranno sino all'ultimo e noi invece vorremmo portare già qualche rinforzo entro la sfida del 6 gennaio contro il Brescia".

 

Commenta Minotti: "Devo dire che il clima qua a Cesena in estate dopo due promozioni non era dei migliori, poi c'è stato un bell'inizio di campionato che ha dissipato molte critiche e poi sono arrivate una seri di sconfitte alcune delle quali immeritate e all'ultimo minuto come a Verona contro il Chievo e in casa contro la Sampdoria. Venendo alle ultime settimane, la sconfitta nel derby contro il Bologna non posso nascondere che ci abbia pesato molto, poi sono arrivate le contestazioni e contro il Cagliari abbiamo fatto tre punti importanti".

 

"Nel complesso penso che avremmo potuto raccogliere qualche punto in più, ma guardandomi attorno, vedo che le altre neo promosse, pur adottando scelte diverse come il Lecce che ha confermato l'allenatore della B o il Brescia che ha cambiato la guida tecnica in corsa, sono a 15 punti punti come noi, a dimostrazione che ci stiamo giocando in pieno le nostre chance. Nel mercato estivo abbiamo cercato giocatori che conoscessero la Serie A, nella rosa della stagione passata solo Antonioli e Colucci avevano militato nella massima serie, così una volta andati in ritiro abbiamo dovuto capire chi poteva dare un contributo anche in Serie A e chi invece era da sostituire con qualche giocatore che avesse esperienza in A; poi ovviamente non abbiamo potuto comprare solo giocatori esperti da Serie A ma abbiamo fatto qualche scommessa, alcune come Nagatomo e Von Bergen stanno andando bene altre hanno funzionato meno".

 

Ed infine: "In ogni caso lavoreremo in queste due settimane per rinforzare la rosa cercando giocatori che abbiano voglia di venire a Cesena per lottare per la salvezza, sappiamo infatti che da Gennaio in poi sarà un campionato difficile e non possiamo permetterci portare giocatori che non siano motivati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -