Il Comune di Santa Sofia festeggia i 200 anni

Il Comune di Santa Sofia festeggia i 200 anni

Il Comune di Santa Sofia festeggia i 200 anni

SANTA SOFIA - Dal 6 all'8 maggio, a Santa Sofia si vivrà un fine settimana denso di eventi per celebrare i 200 anni dalla nascita del comune, avvenuta appunto nel maggio del 1881. Storia, ambiente, arte, cultura, turismo... tutti questi aspetti, che sono parte fondante della vita quotidiana di Santa Sofia, verranno affrontati nelle tre giornate di festa, perché il comune bidentino deve molto ad ognuna di queste caratteristiche. Il 6 maggio il primo appuntamento.

 

Il primo appuntamento è per la serata di venerdì 6 maggio, alle 21 presso il Centro Culturale "Pertini", dove si svolgerà il convegno "Ambiente, economia e futuro della montagna". Interverranno il Sindaco di Santa Sofia Flavio Foietta, l'Assessore all'agricoltura della Regione Emilia Romagna Tiberio Rabboni, il Presidente di Legambiente Emilia Romagna Lorenzo Frattini, il Presidente del Parco Nazionale Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna Luigi Sacchini e il Presidente della Comunità Montana Appennino Forlivese Pierangelo Bergamaschi.

 

Questo incontro, oltre ad essere parte delle iniziative per il Bicentenario del Comune, è anche il tassello principale di "Voler Bene all'Italia", la festa dei piccoli Comuni italiani che con i loro territori, la loro cultura ed i loro prodotti tipici hanno reso il nostro Paese famoso nel mondo.

 

Si entra nel merito della storia sabato 7 maggio con il convegno di studi sulle trasformazioni nel territorio della Valle del Bidente. Alle 10.30, nella Galleria "Stoppioni", interverranno Addis Sante Meleti su "I territori di Civitella e Cusercoli", Valerio Varoli su "I territori di Campigna e Corniolo nel Comune di Santa Sofia" e Boris Lotti su "La società civile e la vita quotidiana a Santa Sofia nel 1811".

 

Sempre per il 7 maggio, nell'ambito di "Voler Bene all'Italia", sono in calendario due passeggiate: un'escursione nella Foresta di Campigna a cura del Parco Nazionale (tel. 0543.971375) e un'escursione guidata alla Foresta della Lama a cura di Idro Ecomuseo delle Acque (tel. 0543.917912).

 

Il clou dei festeggiamenti per il 200° anniversario di Santa Sofia si terrà nell'intera giornata di domenica 8 maggio. Alle 10, in piazza Matteotti, verrà letto il discorso del primo Sindaco di Santa Sofia, Scipione Gentili, e verrà apposta una targa sulla Mereria, la prima residenza Comunale. In piazza la festa proseguirà con il concerto della Banda "Roveroni", mentre alle 11 è prevista la posa della prima pietra del Teatro Mentore, che darà il via ai lavori.

 

Per tutta la giornata in Piazza Matteotti proseguirà una grande festa popolare, con l'esposizione di opere realizzate appositamente per il bicentenario del Comune dagli artisti locali, con il Mercato di "Campagna Amica" di Coldiretti e un annullo postale celebrativo per il Bicentenario.

 

Nel pomeriggio, a tutto questo, si aggiungerà anche il Bibliobus, la prima biblioteca itinerante del Centro per le Famiglie. A partire dalle 16, le operatrici e le educatrici del Nido d'Infanzia accompagneranno i bambini tra libri e racconti, mentre i genitori potranno conoscere i servizi e le attività del Centroper le Famiglie.

Come vuole la tradizione, non mancheranno stand gastronomici curati dalle associazioni di Volontariato santasofiesi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In occasione delle celebrazioni, sarà possibile effettuare visite guidate alla mostra "Cinquant'anni di Premio, Santa Sofia attraverso la storia del Premio Campigna" allestita presso la Galleria "Stoppioni" (apertura dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -