Il giallo della scomparsa di Sarah, la madre chiede aiuto a Napolitano

Il giallo della scomparsa di Sarah, la madre chiede aiuto a Napolitano

La 15enne Sarah Scazzi

TARANTO - Mentre continuano le ricerche di Sarah Scazzi, la giovane di 15 anni scomparsa nel nulla da Aventrana lo scorso 26 agosto, la madre ha rivolto un appello al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, affinchè vengano inviati ulteriori aiuti alle forze dell'ordine. Il Viminale ha riferito che il commissario straordinario del Governo per le persone scomparse ha immediatamente attivato tutti i canali necessari alla ricerca della ragazza.

 

Le massicce attività di ricerca e le indagini sono costantemente seguite dall'Ufficio commissariale nell'ambito dell'attività istituzionale di raccordo operativo con tutti i soggetti coinvolti nelle operazioni tese al rintraccio della minore scomparsa. Al vaglio degli inquirenti anche i diari della ragazza, le sue riflessioni, i suoi pensieri più intimi. Le forze dell'ordine hanno interrogato amici e compagni di classe e analizzato i siti internet frequentati dalla ragazzina.

 

Nelle ultime ore le attenzioni degli investigatori sono focalizzate su calendario trovato nella cameretta di Sarah con tutti i giorni del mese di agosto cancellati con un pennarello nero. Sembra che la 15enne non l'avesse mai fatto. Non si esclude che si trattasse di una sorta di onto alla rovescia sino al 26 agosto, la tragica data della sua scomparsa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -