Il giallo di Avetrana, Sarah Scazzi uccisa da mano femminile?

Il giallo di Avetrana, Sarah Scazzi uccisa da mano femminile?

Il giallo di Avetrana, Sarah Scazzi uccisa da mano femminile?

AVETRANA (Taranto) - Sarah Scazzi uccisa da una mano femminile? Il delitto della quindicenne di Avetrana riserva quotidianamente dolorose sorprese. L'ultima novità arriva dal medico legale, il professor Luigi Strada, secondo il quale la forza usata per strangolare la ragazzina è "compatibile anche con quella di una donna" purché non particolarmente esile. Oggi Sabrina, assista dagli avvocati Vito Russo ed Emilia Velletri, sarà interrogata in carcere per la convalida del fermo.

 

Nel penitenziario ionico la 22enne comparirà davanti al gip Martino Rosati. "Sono innocente, non ho fatto nulla"', continua a ripetere da giorni Sabrina che, in preda alla disperazione, continua a dire: "Voglio vedere se mio padre ha il coraggio di accusarmi guardandomi negli occhi, voglio un confronto con lui". E fra gli interrogatori è stata messa in conto anche la madre di Sabrina, Cosima.

 

Fondamentale sarà anche il controllo dei cellulari della famiglia Misseri. Gli investigatori dovranno ricostruire tutti i loro spostamenti mentre la giovane veniva uccisa. Per la Procura il delitto sarebbe nato dopo una violenta discussione tra le due cugine a causa delle molestie dello zio. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -