Il giallo di Melania, indagato il marito: l'accusa è di omicidio volontario

Il giallo di Melania, indagato il marito: l'accusa è di omicidio volontario

Il giallo di Melania, indagato il marito: l'accusa è di omicidio volontario

ROMA - Possibile svolta nelle indagini sull'omicidio di Carmela Melania Rea, la napoletana di 29 anni scomparsa il 18 aprile scorso a Colle San Marco e trovata uccisa con numerose coltellate 48 ore dopo nel bosco delle Casermette a Ripe di Civitella, in provincia di Teramo. Il marito della vittima, Salvatore Parolisi, caporalmaggiore dell'esercito, istruttore delle reclute del 235esimo Rav Piceno, è stato iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio volontario.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia è stata confermata dal procuratore della Repubblica di Ascoli Piceno Michele Renzo. L'avviso di garanzia è stato notificato martedì mattina in Campania, dove Parolisi si trova in licenza. Il soldato sarà interrogato venerdì prossimo ad Ascoli Piceno. La decisione di indagare il marito della ventinovenne potrebbe essere stata presa in conseguenza alla relazione sull'autopsia del cadavere della giovane sfregiato da una trentina di coltellate .

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -