Il giallo di Melania, nuovi esami sul corpo. Il marito in caserma

Il giallo di Melania, nuovi esami sul corpo. Il marito in caserma

Il giallo di Melania, nuovi esami sul corpo. Il marito in caserma

ASCOLI - Salvatore Parolisi, il marito di Carmela Melania Rea, la 29enne trovata uccisa a coltellate nella pineta di Ripe di Civitella (Teramo) il 20 aprile scorso, è stato ascoltato nella caserma di Somma Vesuviana come persona informata sui fatti. Sempre martedì il pm di Ascoli Piceno, Umberto Monti, è stato a Roma per un confronto con i Carabinieri del Ris su alcune analisi effettuate sui reperti prelevati dai militari dove è scomparsa la donna e dove è stata ritrovata morta.

 

Entro venerdì la Procura di Ascoli deciderà se fare ulteriori accertamenti sul cadavere della ventinovenne. Dall'esame autoptico sono emerse 9 ferite post mortem, oltre alle 23 coltellate inferte dall'assassino e che hanno causato il decesso. Non è stato possibile definire con precisione il tempo trascorso fra la morte di Carmela Melania Rea e i successivi tagli, presumibilmente inferti er depistare le indagini, come la siringa infilzata sotto un seno.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra gli altri elementi nel mirino degli investigatori anche il laccio emostatico e gli aghi di siringa trovati vicino al corpo. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -