Il giallo di Melania, spunta l'amante del marito

Il giallo di Melania, spunta l'amante del marito

Il giallo di Melania, spunta l'amante del marito

ASCOLI - Si rafforza così la pista passionale dell'omicidio di Carmela Melania Rea, la 29enne originaria del Napoletano, ma residente a Folignano (Ascoli Piceno) scomparsa il 18 aprile da Ascoli Piceno e trovata morta due giorni più tardi a Ripe di Civitella (Teramo). Secondo quanto riportato da alcuni quotidiani nazionali, la 29enne circa due anni fa parlò al telefono con la soldatessa con cui il marito Salvatore Parolisi aveva una relazione extraconiugale.

 

L'amante 27 anni, ha ammesso tutto in un lungo interrogatorio con i carabinieri avvenuto in una caserma di Lecce. Ha confessato non solo la storia, ma anche l'intensità del rapporto. Ha rilevato di essersi incontrata più volte con l'amante, ddirittura in auto, ma mai nella casa dell'uomo a Folignano, nemmeno quando Carmela era dai suoi a Somma Vesuviana. L'ultima volta sarebbe stata nel gennaio scorso, ma i due si sarebbero sentiti anche mentre si stava consumando la sciagura.

 

Sull'auto di Parolisi i carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche di Teramo hanno scoperto tre piccole macchie di sangue. Quelle misteriose tracce ematiche sono della soldatessa: "Facevano l'amore in macchina, anche in certi giorni", ha confessato la 27enne agli inquirenti. Prende così più corpo l'ipotesi passionale di un delitto il cui cadavere è stato trovato proprio vicino al poligono di tiro dove le soldatesse del Reggimento Piceno vanno ad esercitarsi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -