Il giallo di Melania, tracce di sangue nell'auto del marito

Il giallo di Melania, tracce di sangue nell'auto del marito

Il giallo di Melania, tracce di sangue nell'auto del marito

ASCOLI - Si infittisce il giallo sull'omicidio di Carmela Melania Rea, la 29enne originaria del Napoletano, ma residente a Folignano (Ascoli Piceno), scomparsa il 18 aprile da Ascoli Piceno e trovata morta due giorni più tardi in un bosco del Teramano. Nel sedile passeggero dell'auto del marito, Stefano Parolisi, 30 anni, sono state trovate piccole tracce di sangue, che saranno esaminate dai Carabinieri del Ris di Roma assieme ai reperti recuperati sul luogo del delitto.

 

Si tratta del cellulare della donna, di una a siringa e del laccio emostatico, oltre ai pantaloncini corti e alla maglia che Parolisi indossava quel giorno. Il trentenne ha inoltre riferito agli inquirenti che con la moglie, una decina di giorni prima dell'omicidio, erano stati nel bosco a Ripe di Civitella, dove poi la donna è stata trovata cadavere, e avevano avuto un momento di intimità. Oltre che su Parolisi, i sospetti sono concentrati su una guardia carceraria e un operaio, vicini di casa di Melania a Folignano.

 

Nessuno di loro è iscritto nel registro degli indagati delle Procure di Ascoli Piceno e Teramo che coordinano l'inchiesta per sequestro di persona e omicidio volontario. Ma per gli inqurienti tutti e tre avrebbero qualcosa da riferire in più rispetto a quanto hanno già dichiarato a magistrati e alle forze dell'ordine. "Non devo difendermi da voi né da nessun altro - ha affermato Parolisi -. Quello che dovevo dire l'ho detto, a chi di dovere".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella zona di San Marco i cani "molecolari" della Guardia di Finanza hanno cercato e non si esclude trovato tracce di Carmela Melania Rea, dopo che un testimone aveva detto di aver notato che il pomeriggio del 18 aprile una donna muoversi velocemente in quell'area "con fare concitato".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -