Il giallo di Melania, trovati sul corpo capelli di donna

Il giallo di Melania, trovati sul corpo capelli di donna

Il giallo di Melania, trovati sul corpo capelli di donna

Peggiora la posizione di Parolisi, il caporalmaggiore dell'esercito accusato dell'omicidio della moglie Carmela Melania Rea. Secondo i pm della Procura di Teramo, "i pantaloni abbassati di Melania" avrebbero impedito alla vittima di sfuggire al suo assassino, in situazione di "minorata difesa". Sulla bocca della 29enne di Somma Vesuviana sarebbe stato trovato anche il Dna del marito, prova che l'ultimo contatto che la vittima ha avuto è stato proprio con Salvatore.

 

Gli avvocati del caporalmaggiore dell'esercito, Nicodemo Gentile e Valter Biscotti, hanno affermato la consulenza medico-legale della Procura "racconta che sul corpo della povera Melania sono stati ritrovati più capelli" e che dai primi rilievi sarebbero di donna e che non apparterebbero a quelli della vittima. "Ci chiediamo perché, prima di arrestare Parolisi, questa fondamentale traccia non sia stata analizzata ed esaminata con l'urgenza del caso", hanno detto i legali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -