Il giallo di Melania, uccisa altrove? L'inchiesta passa ai pm di Ascoli

Il giallo di Melania, uccisa altrove? L'inchiesta passa ai pm di Ascoli

Il giallo di Melania, uccisa altrove? L'inchiesta passa ai pm di Ascoli

ASCOLI - L'omicidio di Carmela Melania Rea, la 29enne originaria del Napoletano, ma residente a Folignano (Ascoli Piceno) scomparsa il 18 aprile da Ascoli Piceno e trovata morta due giorni più tardi in un bosco del teramano, è in procinto di passare alla Procura di Ascoli. Fino a mercoledì i pm marchigiani avevano lavorato in collaborazione con la Procura di Teramo. Massimo riserbo su cosa abbia determinato il passaggio definitivo di consegne.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La trasmissione degli atti potrebbe essere avvenuta sul presupposto dell'esistenza di un sequestro di persona precedente al delitto. Ma non si esclude che Carmela Rea non sia stata uccisa nel bosco montano delle Casermette, in località Ripe di Civitella del Tronto (Teramo). Probabilmente è stata uccisa in un luogo ancora imprecisato tra Folignano - luogo di residenza della vittima - e Colle San Marco, nell'ascolano.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -