Il giallo di Melania, un depistaggio la siringa piantata nel seno

Il giallo di Melania, un depistaggio la siringa piantata nel seno

Il giallo di Melania, un depistaggio la siringa piantata nel seno

ASCOLI - Carmela Melania Rea, la 29enne originaria del Napoletano, ma residente a Folignano (Ascoli Piceno) scomparsa il 18 aprile da Ascoli Piceno e trovata morta due giorni più tardi in un bosco del teramano, potrebbe non esser mai stata sul pianoro di Colle San Marco. E' una delle ipotesi sulle quali stanno lavorando gli inquirenti. Ancora nessuna traccia del coltello con lama affilata utilizzato per uccidere la giovane.

 

Un volontario della Protezione civile, che ha partecipato alle ricerche dell'arma, ha recuperato un coltellino da cercatore di funghi. L'oggetto è stato inviato al Ris per gli esami tecnici, ma è collegato al delitto. Intanto il comandante provinciale dei carabinieri di Ascoli Piceno, colonnello Alessandro Patrizio, ha reso noto che sono state ascoltate diverse persone per chiarire alcuni particolari dell'intricato caso e chiarire il movente dell'omicidio.

 

Dubbi anche sulla siringa conficcata nel seno della vittima. Secondo gli investigatori l'assassino l'avrebbe utilizzata con lo scopo di depistare le indagini. L'ipotesi messinscena sarebbe supportata dalla scoperta sull'involucro della siringa del Dna di un uomo e di una donna presumibilmente estranei alla vicenda, mentre non ci sarebbero tracce del Dna di Melania e del marito Salvatore Parolisi, che resta comunque sospettato.

 

A complicare la lettura del crimine sarebbero anche il laccio emostatico, la svastica incisa sulla coscia destra, gli slip e pantaloni abbassati anche se non risulta esservi stato un rapporto sessuale. Ancora nessun riscontro dagli scontrini trovati nelle vicinanza della 29enne e che riportano l'acquisto di generi alimentari in data 18 e del 19 aprile. Non si trascura l'ipotesi che possano appartenere a chi potrebbe aver costruito la scena del crimine ad arte.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -