Il Giornale: ''Non esistono dossier sulla Marcegaglia''

Il Giornale: ''Non esistono dossier sulla Marcegaglia''

Il Giornale: ''Non esistono dossier sulla Marcegaglia''

MILANO - Vittorio Feltri smentisce l'esistenza di un dossier al Giornale. Il direttore editoriale del quotidiano milanese ha convocato una conferenza stampa per raccontare la sua verità: "Se ci fossero sarebbero saltati fuori, visto che hanno perquisito anche la biancheria". Giovedì mattina i Carabinieri hanno perquisizione le redazioni del Giornale sia a Milano che a Roma su ordine dei pm Vincenzo Piscitelli e Henry John Woodcock e vistati dal procuratore Giovandomenico Lepore.

 

L'indagine sarebbe scaturita da alcune intercettazioni disposte nell'ambito di una diversa inchiesta condotta dai magistrati della Procura di Napoli. Durante la conferenza stampa, alla quale hanno preso parte anche il direttore Alessandro Sallusti e il vicedirettore Nicola Porro (indagati con l'accusa di concorso in violenza privata), Feltri ha anche ironizzato su quale sarebbe stata la ragione per cui il Giornale avrebbe dovuto costruire dossier sulla Marcegaglia.

 

"Perché avremmo dovuto farlo?", si è domandato Feltri. "Per un'intervista alla Marcegaglia che parla ogni 5 minuti in televisione e ci ha anche rotto i c......? Dell'intervista alla Marcegaglia - ha concluso - non ce ne frega niente", aggiungendo che "quando dichiara ci fa venire il latte alle ginocchia". Sallusti si è detto colpito della "violenza che è stata usata e che non si riserva neanche ai criminali comuni". Quindi ha evidenziato che non è stato trovato nulla sulla leader degli industriali.

 

"Ma, in compenso, è stata spulciata tutta la mia posta personale - ha tuonato -. L'ipotesi di reato ridicola. Woodcock poteva usare meglio i suoi uomini, a Napoli ci sono molti problemi". E punta il dito sul pm: "Ho il sospetto che Woodcock sia un po' irritato con noi per l'articolo di Giancarlo Perna che ricostruisce tutti i suoi insuccessi e ipotizza una mania di protagonismo. In più c'è il mio pezzo di lunedì, sulle procure che spiano il Giornale".

 

E sul suo presunto coinvolgimento: "Io non ho fatto nemmeno una chiamata e infatti ho querelato Lepore. Io sono indagato per un paragrafo sulla Marcegaglia in un editoriale su Montecarlo". E sui dossier ha affermato: "Basta con questa fobia per i dossier. A scanso di equivoci se avessimo avuto qualche informazione sulla Marcegaglia l'avremmo pubblicata". "Vi prego di pubblicare gli audio di tutte le mie intercettazioni. Così tutti si potrebbero rendere conto del mio tono, assolutamente scherzoso", ha affermato Porro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -