Il Giro verso la Romagna: oggi l'arrivo di tappa a Cesena

Il Giro verso la Romagna: oggi l'arrivo di tappa a Cesena

La maglia rosa Giovanni Visconi (foto tratta da Gazzetta.it)

Con Giovanni  Visconti in maglia rosa, il Giro d'Italia approda oggi in Romagna. Lo fa in grande stile, con l'arrivo di tappa a Cesena, dove la carovana giungerà dopo la partenza in mattinata da Urbania e dopo 199 chilometri di gara. Difficilmente in piazza della Repubblica arriverà il gruppo in volata, vista la difficoltà delle fasi finali della corsa, che prevedono la scalata del Carpegna e una serie di asperità sui colli cesenati   che sono terreno per eventuali fughe.

 

Tra le tante iniziative collaterali in programma in vista di questo importante evento, ricordiamo la mostra fotografica allestita presso la Biblioteca Malatestiana dal 10 maggio al 13 luglio 2008, "Cesena e il Giro. Una storia d'amore: reportage di un secolo", con meravigliose immagini d'epoca che documentano i vari passaggi del Giro d'Italia a Cesena a partire dal 1909 fino ad oggi (orario feriale: 09.00-12.30/14.30-18.30 - festivo: 10.00-12.30).

 

La tappa, nervosa, scattante, ricca di saliscendi ma anche di impegnative scalate (4 Gran Premi della Montagna: San Marino mt. 642, Monte Carpegna mt. 1358, Perticara mt. 708, Sorrivoli mt. 205) attraverserà le Province di Pesaro-Urbino e di Rimini, la Repubblica di San Marino ed entrerà nella Provincia di Forlì-Cesena a Sogliano per proseguire a Sorrivoli, Carpineta, scendere poi sulla Via Emilia per Via Fiorenzula e giungere a Porta Santi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla Porta inizia il tratto cittadino che si dipanerà, in circuito, attraverso Corso Comandini e Corso Garibaldi per passare la prima volta sotto al traguardo di fronte a Piazza della Libertà e proseguire per Corso Mazzini eVia Battisti, girare per Via F.lli Rosselli e Viale Mazzoni, imboccare il Tunnel giungendo a Ponte Abbadesse e Rio Eremo e fare i Gessi Grandi, transitando davanti al Cippo Pantani, tornare giù per Via Celincordia, Via Don Minzoni, Via Padre Vicinio da Sarsina girando in Via Don Baronio per sfrecciare nuovamente sotto l'Arco di Porta Santi e imboccare la dirittura d'arrivo per Piazza delle Libertà, dopo 199 km. duri e tirati

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Martino
    Martino

    Finalmente un po' di montagna! vediamo chi può vincere il giro..

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -