Il Milan trionfa in Champions: centinaia di romagnoli scendono in piazza

Il Milan trionfa in Champions: centinaia di romagnoli scendono in piazza

FORLI’ – Centinaia di tifosi in tutta la Romagna sono scesi in piazza mercoledì sera per celebrare il trionfo in Champions League del Milan, che ad Atene ha battuto in finale per 2-1 il Liverpool. Una vittoria meritata, ma sofferta fino all’ultimo. Al triplice fischio di chiusura è scoppiata la festa. A Rimini la gioia è stata frenata dal dolore per la morte del presidente del Rimini Calcio, Vincenzo Bellavista, di cui ieri si è celebrato il funerale.


La festa a Forlì – Alcune decine di tifosi forlivesi hanno scelto piazzale della Vittoria per celebrare il trionfo del Milan in Champions legue dopo la vittoria per 2-1 nella finalissima di Atene. I supporters rossoneri, che hanno scelto il luogo più tradizionale per celebrare le vittorie, sono stati accompagnati anche da qualche decina di curiosi e dalla simpatia degli automobilisti in transito. Non è mancato qualche scherno da parte di alcuni tifosi di altre squadre.


La festa a Ravenna – Tornano a gioire i tanti tifosi milanisti ravennati. Dopo la straordinaria festa di una settimana fa per la promozione in serie B del Ravenna calcio, ieri sera centinaia di supporters rossoneri sono tornati per le vie del centro di Ravenna per celebrare il trionfo in Champions league del Milan, che ad Atene ha battuto il Liverpool in finale per 2-1. La gioia e l’euforia dei tifosi ha coinvolto anche qualche ignaro automobilista, fagocitato nella festa.


Il trionfo del Milan - Una doppietta firmata da Filippo Inzaghi regala al Milan il sesto titolo di squadra campione d’Europa. Una partita maiuscola quella dei rossoneri, che hanno battuto per 2-1 un Liverpool davvero pericoloso solo verso il finire del primo tempo.


Ma è proprio al 45’ che è arrivato il gol che ha spezzato il ritmo agli inglesi. Un calcio di punizione di Pirlo fortuitamente deviato dall’avanbraccio di Inzaghi che ha beffato il portiere del Liverpool.


Nella ripresa il Milan continua a premere sull’acceleratore per porre il sigillo su questa Champion’s Legue. E sembra riuscirsi all’82’ quando Inzaghi, letteralmente incontenibile, ha bruciato sul filo del fuorigioco tutta la difesa inglese e poi l’estremo difensore.


Sembrava fatta, ma poi un gol di testa di Agger all’88’ (il suo primo in Europa) riapre il risultato. L’arbitro concede tre minuti di recupero che sembrano interminabili. Il Liverpool tenta disperatamente la rimonta, ma il Milan con esperienza ha saputo amministrare e contenere l’avversario.


Il triplice fischio finale dell’arbitro arriva come una liberazione. Per il Milan esplode la festa per il trionfo in una competizione dove i rossoneri erano partiti dai preliminari

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -