Il ministro Zaia a Cesena: "Il made in Italy ci salverà"

Il ministro Zaia a Cesena: "Il made in Italy ci salverà"

Il ministro Zaia a Cesena: "Il made in Italy ci salverà"

Visita a Cesena per il ministro delle Politiche Agricole, Gianluca Zaia. Il ministro leghista ha visitato lo stabilimento di Orogel, una delle principali aziende italiane nel settore alimentare e realtà produttiva di primissimo piano in Romagna, definendola un "modello, un esempio da seguire". Il ministro, accompagno dal deputato forlivese Gianluca Pini, ha incontrato i vertici delle istituzioni cesenati, dal sindaco Giordano Conti al presidente della Provincia, Massimo Bulbi.

 

Nel visitare lo stabilimento di Orogel, Zaia si è mostrato visibilmente colpito per gli elevati standard di qualità produttiva e per l'attenzione anche ai più piccoli particolari. Proprio su questo occorre puntare, secondo il ministro, per uscire dalla crisi che sta colpendo anche l'agricoltura. "Abbiamo un prodotto di qualità, è sul made in Italy che dobbiamo puntare", ha detto.

 

Il dicastero di Zaia si occupa anche di Ippica, tema caro a Cesena dove opera uno dei più importanti ippodromi d'Italia. "Tra dieci giorni cominceremo le audizioni in parlamento - ha spiegato il ministro - ma credo che la soluzione sia andare verso una riduzione degli ippodromi, perché si corre troppo". Poi semplificando il ministro leghista ha chiarito: "i brocchi devono servire per altre cose, bisogna premiare gli allevamenti di qualità".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La visita di Zaia a Cesena è stata l'occasione per Orogel, che ha accompagnato il ministro anche in un'affollata intervista registrata negli studi di TeleRomagna, tv locale del gruppo cesenate, di annunciare investimenti per 50 milioni di euro che comprendono anche il collegamento con un attraversamento sopraelevato tra gli stabilimenti a destra e a sinistra di via Dismano.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -