Il Natale del Cesena Calcio è povero di goal. Si riparte col Brescia alla Befana

Il Natale del Cesena Calcio è povero di goal. Si riparte col Brescia alla Befana

Il Natale del Cesena Calcio è povero di goal. Si riparte col Brescia alla Befana

CESENA - Chiude in bellezza la prima parte della stagione in serie A il Cesena Calcio, con la vittoria casalinga sul Cagliari per 1-0 di sabato scorso. Una stagione fatta più di bassi che di alti, considerando le 9 sconfitte, di cui 4 in casa, i 3 pareggi e le 4 vittorie. Questo a fronte di una partenza con il turbo, quando i bianconeri hanno infilato, nelle prime 3 giornate, 3 colpacci che avevano fatto quasi gridare al 'miracolo': 0-0 a Roma, la clamorosa vittoria per 2-0 al Manuzzi contro il Milan e l'1-0 casalingo contro il Lecce.

 

Ora il Cavalluccio si trova in penultima posizione, con 15 punti come Bari e Lecce, ma con una partita in meno giocata. La gara con l'Iter sarà recuperata presumibilmente il 19 gennaio. La ripartenza, dopo lo stop natalizio, sarà senza Nagatomo, impegnato con la nazionale giapponese di Zaccheroni nella Coppa D'Asia per circa un mese. Il prossimo appuntamento per i bianconeri sarà giovedì 6 gennaio a Brescia.

 

Sicuramente l'organico bianconero avrebbe bisogno di tappare qualche buco. "Cerchiamo un difensore, un centrocampista e un attaccante che conoscano già il nostro campionato e che non abbiano bisogno di ambientarsi", ha recentemente confermato il dg, Luca Mancini. Mentre la difesa, con al vertice un super-Antonioli, ha dimostrato di tenere, con 20 goal subiti, stessa quota della Roma quinta in classifica, l'attacco del Cesena è il peggiore della serie A. Solo 11 goal fatti, come il Bari.

 

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -