Il Pd su tutte le spiagge per protestare contro il Governo: manifestazione in pedalò

Il Pd su tutte le spiagge per protestare contro il Governo: manifestazione in pedalò

Il Pd su tutte le spiagge per protestare contro il Governo: manifestazione in pedalò

BOLOGNA - Il Partito Democratico dell'Emilia-Romagna promuove una campagna di mobilitazione contro i tagli della manovra finanziaria e per informare i cittadini sulle idee e le proposte per rilanciare la ripresa del Paese. La campagna avrà luogo in diverse località turistiche della riviera adriatica, a dimostrazione che "il PD non va in vacanza ma è presente per denunciare l'operato di un governo lontano dai cittadini" queste le parole del segretario regionale del PD, Stefano Bonaccini.

 

"Un governo - aggiunge - che sta perdendo i pezzi e si dimostra, ogni giorno di più, incapace di attuare una politica in grado di affrontare la crisi economica e rilanciare la crescita del nostro Paese. Il PD è in campo, anche nel mese di agosto, con le sue proposte e i suoi progetti per un'Italia più equa, in cui sviluppo e servizi crescano di pari passo".

 

Dai Lidi ferraresi a Rimini, passando per le spiagge di Ravenna e Cesena, il PD proporrà una serie di iniziative, incontri e banchetti per distribuire i materiali e i gadget della campagna. Tutti gli appuntamenti in programma si svolgeranno grazie all'impegno di centinaia di volontari e volontarie del partito e dei Giovani Democratici che indosseranno canotte con la scritta "salvataggio - prepariamo giorni migliori per l'Italia". Non solo, un aereo con uno striscione recante lo slogan "no tagli no bavagli" sorvolerà l'intero litorale nella giornata di domenica.

 

Questo l'elenco delle iniziative in programma: sabato 7 agosto, in provincia di Ferrara, banchetti nelle spiagge a Porto Garibaldi, Lido degli Estensi e Lido di Spina, in quest'ultima località, presso il Bagno Granchio, a partire da metà mattina e fino al pomeriggio, sarà organizzato un torneo di beach volley targato PD. Ogni squadra avrà un nome che si riferirà ad alcune proposte e punti fermi del partito. Sempre sabato 7 agosto, appuntamento a Rimini in piazza Cavour, dalle ore 8.30 alle 13; a Riccione, banchetto in piazzale Roma dalle 9.30 alle 12; a Misano, banchetto presso il Conad statale 16, dalle 9.30 alle 12; a Cattolica, in via Cabral dalle ore 9.30 alle 12 e a Bellaria-Igea Marina, volantinaggio in spiaggia, durante tutta la mattinata.

 

Domenica 8 agosto, sarà invece la volta dei Lidi ravennati: dalle 9 alle 12.30, appuntamento a Lido Adriano, piazza Antonio Vivaldi; Punta Marina, piazza Saffi; Marina di Ravenna, piazza Adriatica; Porto Corsini, Parcheggio diga; Marina Romea, piazza Italia; Casal Borsetti, via del Mare e mercato domenicale in via Casal Borsetti e Lido di Dante, via Matelda. Nel comune di Cervia, dalle 9.30 alle 12.30 e la sera, dalle 21.30 alle 23, il PD sarà presente in viale Roma, viale Milazzo e viale De Amicis; negli stessi orari, una serie di iniziative sono in programma a Milano Marittima in via Forlì, a Pinarella in viale Emilia e a Tagliata in viale Sicilia.

 

Sempre domenica 8 agosto, sul litorale cesenate, a Cesenatico, nel corso della mattinata, dieci pedalò, navigheranno lungo la costa, distribuendo ai bagnanti le pesche nettarine della Romagna, oltre ai materiali della campagna di mobilitazione. A Gatteo Mare e San Mauro Mare, saranno organizzati alcuni gazebo informativi vicino alla spiaggia.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di giulio bazzocchi
    giulio bazzocchi

    GIULIO BAZZOCCHI, DIRIGENTE PROVINCIALE GIOVANE ITALIA PDL RAVENNA Il Pd va al mare contro la manovra, si legge sui quotidiani online. E il Pdl a Ravenna perché non va in tutti i lidi - COME DA ME PROPOSTO AL VICE COORDINATORE COMUNALE GIA' 15 GIORNI FA, RICEVENDO RISPOSTE NEGATIVE E STRANE - A DISTRIBUIRE L'OPUSCOLO DI "OPERAZIONE MEMORIA" E CONTROBATTERE ALLE MENZOGNE DELLA SINISTRA? IL GOVERNO VA SOSTENUTO SUL TERRITORIO, DICENDO A TUTTI COME HA DETTO DI RECENTE BERLUSCONI, LA VERITA' DEI FATTI. IL GOVERNO NON E' MORTO! SPETTA AI CITTADINI CHE VOTANO PDL A DIRE SE A LORO VA BENE AVERE I LORO ELETTI FARE POLITICA IN QUESTO MODO OPPURE SE VOGLIONO CHE IL GOVERNO DEL FARE SIA PORTATO A TUTTI COME SILVIO BERLUSCONI CHIEDE TUTTI I GIORNI. NON CI SI LAMENTI POI SE LA GENTE NON SA QUELLO CHE IL GOVERNO DA DUE ANNI FA PER L'ITALIA E GLI ITALIANI!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -