Il peso della burocrazia comunale sui cittadini: Rimini maglia nera in regione

Il peso della burocrazia comunale sui cittadini: Rimini maglia nera in regione

Il peso della burocrazia comunale sui cittadini: Rimini maglia nera in regione

E' di ben 47 milioni di euro il costo della burocrazia comunale a Rimini. Lo afferma un'indagine del "Sole 24 ore", mostrando che per ogni cittadino il funzionamento della ‘macchina' pubblica costa in media 342,2 pro-capite. Una cifra elevatissima, che pone Rimini al 10° posto in Italia e al primo in Emilia-Romagna nella poco edificante classifica sul costo della burocrazia. A Ravenna il costo è di 227,4 euro pro-capite, 186,1 euro a Forlì e 172,1 euro a Cesena.

 

La classifica nazionale vede primeggiare il Comune di Napoli con 539,3 euro a cittadino (525,9 milioni di euro complessivi), seguita da Enna (483,6 euro pro-capite) e Firenze (446,8 euro). Agli ultimi tre posti in Italia ci sono Bari (151,7 euro), Prato (138) e Brindisi (130,4).

 

Venendo alla situazione in Emilia-Romagna, si scopre che Rimini, prima in classifica per il costo della burocrazia in rapporto ai cittadini, è seguita da Bologna, che complessivamente spende 106,5 milioni di euro, pari a 285,5 euro a cittadino. Il capoluogo si piazza al 26° posto in Italia. Molto più indietro Ravenna, che con 34,4 milioni di euro e 227,4 euro pro-capite è al 58° posto in Italia.

 

Al 77° posto nella classifica nazionale si trova Reggio Emilia, con 32 milioni di euro di spesa complessiva per il funzionamento della macchina comunale, pari a 200,5 euro a cittadino. Seguono Parma, 84esima in Italia, con 33,7 milioni e 190,5 euro pro-capite; Forlì con 21,1 milioni e 186,1 euro a cittadino, all'85° posto nel paese; Ferrara, 86esima, con 24,8 milioni e 185,8 euro di spesa pro-capite.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cesena si classifica al 91° posto in Italia e figura, dunque, tra i Comuni più virtuosi con ‘soli' 16,2 milioni di euro per la burocrazia comunale e 172,1 euro a cittadino. Chiude la classifica regionale Modena, 92esima in Italia, che spende solo 29,2 milioni di euro, cioè 162,4 euro pro-capite. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -