Il "Predappio di Predappio" tra i cento migliori vini d'Italia

Il "Predappio di Predappio" tra i cento migliori vini d'Italia

Il "Predappio di Predappio" tra i cento migliori vini d'Italia

Il sangiovese "Predappio di Predappio" Vigna del generale 2006 di Nicolucci - Casetto dei Mandorli è stato premiato all'interno de "I cento miglior vini d'Italia - Top hundred" lo scorso 8 novembre a Milano. Il prestigioso riconoscimento è arrivato dall'associazione enogastronomica "Golosaria", che ogni anno seleziona i migliori 100 vini italiani. Con pazienza "certosina" da ogni regione italiana vengono scelti quei vini che le guide del settore descrivono di "qualità eccelsa".
 
Una commissione qualificata, diretta da Marco Gatti e Paolo Massobrio (numi dell'enogastronomia) procede alla selezione dei "migliori 100 - top hundred", a cui viene assegnato l'ambito riconoscimento.
 
Il "Predappio di Predappio" 2006, Sangiovese in purezza vinificato in botti di rovere con affinamento successivo per 2 anni in tonneaux da 30 ettolitri, prodotto in circa 10 mila bottiglie, è stato quindi riconosciuto uno dei cento migliori vini di tutta Italia.
 
Onore al merito per questa storica vigna sui calanchi di Predappio Alto, ed al suo patron enologo Alessandro Nicolucci.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -