Il Ravenna presenta il nuovo mister Atzori: "Grande responsabilità"

Il Ravenna presenta il nuovo mister Atzori: "Grande responsabilità"

Il Ravenna presenta il nuovo mister Atzori: "Grande responsabilità"

E' stato ufficialmente presentato mercoledì mattina il nuovo allenatore del Ravenna Calcio, quel Gianluca Atzori che già in passato aveva vestito la maglia giallorossa come giocatore. "E' una sensazione bellissima poter allenare la squadra nella quale ho militato più a lungo e nella città dove ho deciso di stabilirmi a vita - ha affermato il tecnico prima della presentazione a Radio International -. Allo stesso tempo, però, si tratta di una grandissima responsabilità".

 

> GUARDA: LE FOTO DELLA PRESENTAZIONE

 

"Nei giorni scorsi non avevo nessuna certezza perché sapevo di non essere l'unico ad ambire a quella panchina - ricorda il tecnico che dovrà risollevare le sorti del Ravenna, retrocesso dalla B alla C1 -, ma continuare a leggere il mio nome sui giornali mi rendeva ottimista. Quando l'ho saputo è stata una liberazione, perché sinceramente ci tenevo molto. Non mi era mai capitato di aspettare così tanto ma comprendo che la Società abbia dovuto ponderare bene i pro e contro della decisione di puntare su un emergente come me".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Atzori in C1 si avvarrà della collaborazione dello stesso staff tecnico che ha lavorato con il precedente tecnico Varella: "Si tratta di tre professionisti nel vero senso della parola - dice riferendosi a Carlo Simionato, Andrea Bergamo e Andrea Sardini - ma anche di tre ragazzi eccezionali ai quali mi lega, oltre al rapporto professionale, anche una vera amicizia. Ci conosciamo da anni, con alcuni di loro ho avuto anche la fortuna di giocare, e insieme abbiamo condiviso momenti belli e altri meno".


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -