Il ravennate Nevio Ronconi alla guida nazionale di Federpubblicità

Il ravennate Nevio Ronconi alla guida nazionale di Federpubblicità

Il ravennate Nevio Ronconi alla guida nazionale di Federpubblicità

C'è molta Ravenna nella nuova squadra nazionale di Federpubblicità. Lo ha sancito l'assemblea nazionale dei comunicatori di Confesercenti che si è riunita mercoledì 22 giugno a Roma. A guidare l'associazione per i prossimi 4 anni sarà Nevio Ronconi, presidente dell'agenzia Tuttifrutti di Ravenna, già numero uno regionale di Federpubblicità. Con lui entrano in presidenza, fra gli altri, anche Carlo Zauli del Gruppo Cambiamenti di Faenza, presidente di Federpubblicità Ravenna, Eleonora Polacco di AtelierTerritorio e Giacomo Costantini, coordinatore di Federpubblicità Ravenna.

 

I lavori sono stati aperti dal saluto del direttore nazionale di Confesercenti Mauro Bussoni, che ha sottolineato l'importanza di Federpubblicità tra le varie categorie professionali rappresentate, «al di là di qualsiasi considerazione numerica, ma per il suo valore qualitativo, come serbatoio di idee e interlocutore in grado prima e meglio di altri di interpretare i cambiamenti in atto nel sistema economico».

 

E proprio di questi cambiamenti e delle sfide che attendono il mondo della comunicazione si è discusso nel corso della giornata durante l'incontro pubblico "La pubblicità cambia canale. Le sfide del consumatore multicanale per l'advertising", animato da protagonisti del settore come Paolo Iabichino, direttore creativo di Ogilvy Milano, che nel libro "Invertising", come suggerisce provocatoriamente il titolo, ha proposto una vera e propria inversione di marcia nell'approccio al consumatore, da considerare non più come un semplice target ma come un interlocutore attivo della "conversazione" pubblicitaria.

 

Gli altri relatori presenti, Andrea Boaretto, docente di ingegneria gestionale al Politecnico di Milano e responsabile dell'Osservatorio Multicanalità, e Giuseppe Maria Ardizzone, presidente di ICI, Interassociazione della Comunicazione d'Impresa, hanno poi ribadito la necessità per l'advertising di integrare i diversi canali e strumenti oggi a disposizione, sapendo trovare il giusto mix tra media vecchi e nuovi e tenendo conto delle diverse modalità di fruizione da parte degli utenti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -