Il rimorchiatore italiano ha ormeggiato a Tripoli

Il rimorchiatore italiano ha ormeggiato a Tripoli

Il rimorchiatore italiano ha ormeggiato a Tripoli

ROMA - Il rimorchiatore "Asso Ventidue" ha ormeggiato nel porto di Tripoli. Lo ha reso noto l'armatore Augusta Offshore. L'equipaggio è stato autorizzato dai militari libici a bordo a contattare familiari e compagnia. Tutti i membri dell'equipaggio (otto italiani, due indiani e un ucraino) stanno bene. La vicenda "non può considerarsi conclusa". In questi giorni, spiega l'Augusta Offshore, l'attività di Asso Ventidue si è limitata a monitorare le coste libiche.

 

L'imbarcazione era giunta a Tripoli a seguito della richiesta di un cliente (un'azienda che lavora anche per l'Eni). Nel ripartire l'imbarcazione sarebbe stata presa d'assalto da un commando armato che avrebbe costretto i marinai che si trovavano a bordo a obbedire agli ordini e ad interrompere tutte le comunicazioni radiofoniche.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -