Imola: abusi sessuali su due bambini, pm chiede condanne dei genitori

Imola: abusi sessuali su due bambini, pm chiede condanne dei genitori

Imola: abusi sessuali su due bambini, pm chiede condanne dei genitori

IMOLA - Sono accusati di aver fatto incontrare i loro due figli, un bambino di allora sette anni e sulla sorella di 11, a dei conoscenti che poi li avrebbero violentati. Una triste vicenda, scoperta a Imola dagli agenti del locale commissariato, per il quale il pm Lorenzo Gestri ha chiesto una condanna otto anni per il padre e sette anni e mezzo per la madre. Sei anni e mezzo sono stati chiesti per un cittadino pakistano mentre, per altri quattro è stata chiesta l'assoluzione.

 

La sentenza dei giudici del tribunale presieduto da Leonardo Grassi è prevista per il 19 aprile. Sul processo ha gravato una perizia del gip che aveva smontato alcuni puntelli dell'accusa. Sulle dichiarazioni della minorenne, alla base delle accuse, una consulenza tecnica disposta dal gip ha introdotto "notevoli elementi di dubbio in ordine all'attendibilità, e alla conseguente utilizzabilità, delle dichiarazioni rese dalla minore".

 

Le consulenti del gip, avevano sottolineato i giudici, "hanno aspramente criticato il modus operandi dell'audizione della minore da parte del consulente allora nominato dal pm. Si afferma in particolare che l'audizione è avvenuta violando i più elementari canoni vigenti in materia, offrendo alla bambina, in particolare, ricompense a fronte di dichiarazioni compiacenti, rivolgendole domande incalzanti e suggestive, e, ciò che stupisce e al contempo allarma, suggerendole a volte le risposte".In fase di udienza preliminare era già stato assolto con rito abbreviato un ottavo imputato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -