Imola, accoltella il coinquilino per un insulto di troppo. Arrestato un 43enne

Imola, accoltella il coinquilino per un insulto di troppo. Arrestato un 43enne

Imola, accoltella il coinquilino per un insulto di troppo. Arrestato un 43enne

IMOLA - Ha a ferito a coltellate il coinquilino di nazionalità algerina per un insulto di troppo. Un imolese di 43 anni, P.T. le sue iniziali, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato nella tarda serata di venerdì dai Carabinieri con l'accusa di lesioni aggravate. L'episodio si è consumato poco prima delle 22 in un'abitazione del centro di Imola. A chiedere l'intervento degli uomini dell'Arma è stato il personale del ‘118', che ha soccorso la vittima.

Si tratta di un algerino di 39 anni, in Italia con il permesso di soggiorno e già noto alle forze dell'ordine, il quale, malgrado l'evidente stato di ubriachezza e nonostante le numerose ferite riportate, era in stato di coscienza, potendo raccontare ai Carabinieri la dinamica dell'aggressione, indicando, nel coinquilino, il responsabile. L'uomo è stato rintracciato poco dopo nelle immediate vicinanze dell'abitazione, ancora sporco di sangue, sia sulle mani che sui vestiti.

Ai carabinieri ha confessato di aver avuto una lite con l'algerino (che ospitava nella sua abitazione), scaturita a seguito di alcune pesanti offese rivoltegli dall'extracomunitario, ed in preda all'ira di aver impugnato un coltello da cucina e di averlo ferito più volte. All'interno dell'abitazione è stato trovato anche un'altro uomo, il quale, a causa dei sonniferi assunti, è stato svegliato con difficoltà dai Carabinieri, riferendo di non essersi accorto di nulla.

L'arma, un coltello da cucina con una lama di 12 centimetri, è stata trovata dai militari, nel corso dell'ispezione sui luoghi, all'interno di un raccoglitore della spazzatura pubblico, poco distante dal portone d'ingresso del palazzo dove si era verificato il delitto. L'imolese è stato arrestato con l'accusa di lesioni aggravate. Ora è in carcere alla ‘Dozza' di Bologna. Per l'extracomunitario invece quindici giorni di prognosi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -